BeB a Torre Canne di Fasano - Mille e una notte - Bed e Breakfast

Vai ai contenuti

Menu principale:

Nei dintorni

Selva di Fasano

La Selva di Fasano si affaccia sulla terra dei Trulli (Alberobello) e delle Grotte (Castellana Grotte), offrendo panoramiche mozzafiato. Grandi viali alberati, boschi dalla ricca vegetazione e una particolarissima chiesa a forma di Trullo.

Molto vicino anche l'importantissimo museo e parco archeologico di EGNAZIA.

Zoo Safari Fasanolandia
Vista aerea dello zoo e del parco giochi
Zoosafari - Fasanolandia

Lo Zoosafari - Fasanolandia è il più grande parco faunistico d'Italia ed uno dei più grandi in Europa!
Con 1.700 esemplari di 200 differenti specie, si staglia su circa 140 ettari di macchia mediterranea e di habitat naturali perfettamente riprodotti. Animali in libertà ma sempre sotto il vigile occhio della sorveglianza.
Tra le novità dello Zoosafari: antilope africana, il bongo, antilopi Addax, orici, gnu e due rinnovate sessioni didattico-scientifiche, una con i delfini naso a bottiglia ed una con grandi pappagalli di diverse specie.

Oltre al parco naturale, è possibile divertirsi al luna park annesso: FASANOLANDIA. Attrazioni per grandi e piccini, rettilari e addirittura un bellissimo delfinario!
Tra le attrazioni, consigliamo la "Collina delle grandi attrazioni", lo Sputnik e la fantastica Ruota Panoramica.

PER INFO, PREZZI E PRENOTAZIONI
TEL +39 080 441455
www.zoosafari.it

Alberobello

Alberobello rappresenta il cuore della Valle dei Trulli. Fondata nel XV secolo, è un pittoresco centro agricolo e turistico formato in gran parte da trulli (circa 1.500) che gli conferiscono una vaga aria fiabesca. Per il suo particolare interesse architettonico, Alberobello, è stata riconosciuta nel 1996 Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO.

Cisternino

Importante centro di origine messapica, si affaccia per un versante sulla Valle d’Itria e per l’altro sulla costa. Nel Medioevo fu abitato dai monaci basiliani profughi dall’Oriente in seguito a persecuzioni e conserva ancora le “specchie” (monumenti funebri) e i “dolmen” (tombe ed altari) del villaggio pre-romano.
Le case del suo centro storico hanno un aspetto tipicamente orientale, con le corti nascoste e le scale esterne per collegare i piani. Incomparabile il panorama che offre lo scenario campestre della grande valle punteggiata dai trulli. Interessanti sono gli appuntamenti musicali e culturali, soprattutto nella stagione estiva.

Torna ai contenuti | Torna al menu